almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo

Almeno una volta nella vita vieni in Puglia

Pubblicato il Pubblicato in Puglia, State of Mind, Viaggi

 Avrete sicuramente letto più e più volte, qua e là sui social network, la frase “la Puglia è uno stato d’animo”. Beh, le cose a sentirle e risentirle perdono un po’ il loro valore, questo è vero… Ma vi assicuro che la Puglia, è veramente uno stato d’animo.
La Puglia rilassa i pensieri.


Almeno una volta dovresti farlo

Nascere in questa terra è una fortuna. Viverci, un privilegio.
Sogno da quando ero bambina nuovi mondi, un futuro diverso, altrove… Ciò che da piccola mi sembrava scontato, adesso non lo è più. Mancheresti, Puglia mia. Tanto, da morire. E se un domani dovessi allontanarmi, sono certa che sarà più forte di me l’impeto di ritornare, sempre, a coccolarmi con le mie radici. Specie con l’inizio della stagione del sole… L’odore forte del mare, la calma e quella sensazione di benessere che un piccolo porto al tramonto, col mare in bonaccia, non possono competere neanche con le 7 meraviglie del mondo. Se qualcuno di voi, leggendo, penserà che io stia esagerando, è perché non è figlio di questa terra, ne sono certa. Se qui ci nasci, tutto questo ce l’hai nell’anima.

Perciò devi venirci. Almeno una volta nella vita dovresti farlo.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Porto di Trani
almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
“N’ dèrr a la lanze”, Bari

Odore di Puglia

Quando passeggi per i vicoletti pugliesi all’ora di pranzo c’è quell’odore di ragù nell’aria, come se fossi anche tu in quelle cucine… c’è silenzio, la quiete del pranzo che precede la pennichella e quelle voci provenienti da qualche TV accesa… e quel tintinnio di piatti e posate… quella pace, quei vicoli sgombri…

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Centro storico di Locorotondo

Prendi una sera in cui sei stanca, hai bisogno di uscire, di prendere aria, non esci da tempo e hai una gran necessità di staccare la mente e rilassarti un po’… Mettici Polignano a Mare – così, giusto per citarne una -, un clima piacevole da serata pienamente estiva, gli occhi stanchi ma curiosi e un centro storico che non smette mai di stupirti

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Centro storico di Polignano a Mare

Ecco. La mia pace in un momento.Una sciocchezza, magari. Una viuzza stretta, qualche vaso con dei fiori, delle lucine così rilassanti… Un ritaglio perfetto di serena tranquillità. Mi rende felice. E rilassata. Non so perché… Mi sento bene.

Quando passeggio per i borghi pugliesi mi sembra di esser sempre in vacanza.

La Puglia ha un odore tutto suo, particolare. È l’odore dell’espressino al mattino, di cipolla sfritta a mezzogiorno, di pescatori e pesce fresco, di mare, di salsedine, di caldo cocente e focaccia appena sfornata.

Lo senti quel sapore di libertà? Quell’odore di asfalto calda, dal finestrino abbassato?Lo senti quell’odore di blu e verde, in tutte le loro sfumature?
La senti quella pace, quella quiete che hai dentro?
Lo vedi l’immenso, dinanzi ai tuoi occhi?
È casa. È Puglia.

 

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Campagne di Gioia del Colle
almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Litoranea Mattinata-Vieste

Estate in Puglia

Sei mai stato in estate in Puglia? Beh, se sei un turista te lo sconsiglio. O forse no… non saprei, in realtà. Dipende da cosa ti aspetti di trovare, in Puglia. Se vuoi vederne la bellezza delle spiagge, visitare i suoi tesori storici, fare video-ricordo da aggiungere ai millemila paesi che hai visitato nel mondo, collezionare foto di ennesimi monumenti,  beh allora no… forse non dovresti venirci d’estate.
Ma se vuoi godere di quell’odore di cui parlavo, se lo vuoi sentire pulsar forte, fin dentro le vene… potresti venirci d’estate. Magari non la capirai, non subito almeno. Magari te ne andrai deluso, sconvolto e a tratti quasi stressato… ma ci sarà quel momento, dopo, che la sentirai. Che ti arriverà. Che capirai cos’è. Cos’è la Puglia.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Roca Vecchia, marina di Melendugno

Ognuno, in qualunque parte del mondo si trovi, vive l’estate a proprio modo. Ma c’è un legame particolare tra noi gente del sud e l’estate. È qualcosa che non si può spiegare. Se per i settentrionali siamo terroni sempliciotti che fanno cafonate, vi assicuro che per noi queste “cafonate” rappresentano  legami indissolubili con la nostra terra.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Torre Sant’Andrea, Melendugno

Sì, perché lo so che vi sembrerà assurdo svegliarsi alle sei del mattino, di domenica, per andare a mare a prendere il posto in spiaggia per almeno 5 ombrelloni, che devono riparare dal sole cocente tutto l’albero genealogico. E tavoli di plastica. E sgabelli apri e chiudi. E all’una la parmigiana. E l’insalata di riso. E gli affettati. E pane e pomodoro. E il melone. E l’anguria. E la birra. E la coca cola. E il succo di frutta. E si offre all’ombrellone accanto, che intanto si è diventati amiconi. E le carte da burraco. E quelle per la scopa. E la settimana enigmistica. E il costume di ricambio. E il materassino. E il cuscino gonfiabile. E la borsa degli asciugamano.

Insomma, un trasloco. La domenica al mare, qui al sud, è un trasloco. A voi sembrerà davvero troppo e forse anche per me, fino a qualche tempo fa, significava qualcosa di cui vergognarmi. Lo ammetto, sì, dover dire la mia provenienza spesso era motivo di vergogna. Ma adesso tutto ciò di cui avevo vergogna è forse il motivo per cui, se dovessi lasciare la mia casa, ne soffrirei. E terribilmente.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Torre dell’Orso

A partire dalla fine di maggio, nel congelatore si fa spazio – oltre che per il gelato – ad una montagna di “freezerini”. Dallo sgabuzzino si tira fuori la borsa frigo, che quasi sempre è un cassettone rigido, che ovviamente è fondamentale anche come ulteriore posto a sedere e per portarlo – stracolmo – in spiaggia, ci vogliono almeno tre persone.

Il vicino d’ombrellone è probabile che ti offra un po’ di polpo crudo, pescato da lui. Ovviamente senza piatto, te lo da in mano. E con le mani lo mangi. E ti offre anche la birra, accoppiamento perfetto. E se non è il polipo, magari sono i ricci. E se non sono i ricci – e sei fortunato, perché lui ha nuotato davvero a largo – ti becchi proprio due cozze. Crude. Tutto crudo, rigorosamente crudo.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
“N’ dèrr a la lanze”, Bari

Al mare si attende il tramonto. Non si va mai via prima. Assolutamente. Eresia.

Credo che questo non sia solo legato alla Puglia o al sud… credo che il tramonto al mare sia il più bel momento della giornata in assoluto per l‘intero universo.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Torre dell’Orso, Le Due Sorelle

Poi ci si riveste, si torna a casa, ci si lava, veste, acconcia… e si esce. E ci si gode questo ciclo, sempre. Ogni anno. Ogni giorno. E non stanca mai.

La Puglia la sentirai. Credimi, è una promessa.

Promesse

Questa è la mia Puglia, la nostra. Se credi che non ci siano abbastanza motivi per allungarsi fin qui, ti faremo cambiare idea. È una promessa.

Ti porteremo a scoprire la nostra amata terra natia.
Puglia: terra del blu intenso, del cibo prelibato, del buon vino, della gente amorevole e accogliente, delle tradizioni, delle feste di paese, delle architetture affascinanti.

almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Piazza Libertà, Ostuni
Muraglia di Bari Vecchia
almeno una volta nella vita vieni in Puglia dovresti farlo
Savelletri

Terra calda di amore.


Se ne avete voglia, potete vedere la nostra estate in Puglia in questo video 


 

12 pensieri su “Almeno una volta nella vita vieni in Puglia

  1. Abbiamo tantissimi amici pugliesi a cui vogliamo bene come fratelli, abbiamo tantissimi posti di questa regione segnati sulla carta che aspettano di essere appuntati sul cuore e abbiamo tanta tanta voglia di conoscere questa regione dagli occhi di chi può dirci davvero tutto perchè la vive in ogni sua sfaccettatura.
    Vi seguiamo almeno con il pensiero (e gli occhi sognanti) aspettando di scendere e di avervi come Ciceroni d’eccellenza!!

  2. Isabella, già sai quanto io desideri fare un giro in Puglia e adesso questo desiderio è ancora più forte dopo aver letto questo articolo e visto le sue foto. Sulla questione quando visitare la Puglia, credo che eviterei l’estate, perché non amo i posti molto affollati, quindi opterei per la primavera. Sicuramente godersi un po’ di quel meraviglioso mare deve essere un’esperienza strepitosa, ma è più forte di me. Che fortuna hai a vivere in una terra così bella! 🙂

    1. Andrea, grazie! Se vuoi evitare il caos noi ti consigliamo di visitarla a maggio/giugno o settembre. E ovviamente aspettiamo anche te a braccia aperte 🙂

  3. Mi sembra di essere lì.
    Mi sembra di essere già stata lì.
    Adoro il modo delicato attraverso cui parli della tua terra come se fosse tua figlia, tua madre, una tua amica.
    Adoro perchè il meridione mi attira veramente tanto e ogni volta che ci penso, scattano immagini tessute con l’immaginazione di chi non conosce fino in fondo ma solo attraverso immagini di google.
    Grazie perchè da oggi in poi, quelle foto sapranno di odore di ragù e di quiete. ♥️

    1. Ero dubbiosa nello scrivere questo post. Non sapevo se sarei riuscita ad arrivare alla gente, a far sentire un po’ di quelle emozioni che ho così forti dentro di me, sempre. E’ difficile comunicare ciò che si ha dentro, non sempre chi legge percepisce. Ma sono contenta che tu abbia colto un po’ di me e quella è per me “la mia Puglia”. Se poi ti è arrivato anche quell’odore di ragù, allora nulla… ci sono proprio riuscita! Venite in Puglia ragazzi! L’amerete. <3

  4. Oh, la mia Puglia! Un pó è anche mia dai.. 😜
    Mi sono innamorato del Gargano, ho vissuto cinque giorni bellissimi in mezzo alla natura!
    I tramonti poi sono uno spettacolo, come fare a rinunciarci?!
    Sei fortunata a vivere in Puglia, nel barese poi, a breve distanza da gioielli come Monopoli, Polignano (che non ho visto mannaggia), Locorotondo, Ostuni, ecc.
    E un salto nel Gargano (sono ripetitivo mica?) ci sta sempre bene, anche solo per la litoranea!

    1. La litoranea Mattinata-Vieste è una delle più belle strade che abbia mai percorso. La Puglia è bella, tutta, in lungo e largo. La Puglia, come ogni altro posto nel mondo, è di tutti coloro che ci lasciano un pezzo di cuore. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *